in

I Nuovi Angeli sulle Punte – Gran Galà dei ballerini ucraini a Milano

   Gli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto di Milano saranno i protagonisti del Gran Galà “I nuovi angeli sulle punte”, il prossimo sabato 8 giugno alle ore 20.30 sul palco degli Arcimboldi di Milano.

I giovani danzatori balleranno a fianco di étoiles internazionali quali Ievgen Lagunov e Cristina Balaban primi ballerini del Teatro dell’Opera di Kiev e Raffaele Morra in arte Lariska Dumbchenko dei ballets Trockadero de Montecarlo. Guest star e allievi si alterneranno interpretando passi a due, variazioni e assoli tratti dai principali balletti del repertorio classico.

A rendere ancor più unico questo evento la straordinaria partecipazione dell’Orchestra dei Piccoli Pomeriggi Musicali diretta dal Maestro Daniele Parziani che accompagnerà dal vivo alcune delle esibizioni.

Lo scopo dello spettacolo è quello di avvicinare anche il pubblico meno esperto, alla bellezza della danza classica attraverso i momenti più coinvolgenti dei più famosi e conosciuti balletti di repertorio eseguiti in sintonia tra ballerini professionisti di chiara fama e giovani danseurs accomunati dalla passione per la danza, espressa attraverso la tecnica comune della Metodica Vaganova, insegnata nella sua purezza e tradizione dall’Accademia Ucraina di Balletto di Milano. Un omaggio all’arte tersicorea ed orchestrale di assoluto livello qualitativo eseguita da quelli che saranno i grandi artisti del domani.

Questo il programma:
Sinfonia dei Giocattoli
Pas de deux da Don Quixote
(Cristina Balaban e Ievgen Lagunov dal Teatro dell’ Opera di Kiev)
Pas de deux da Sylphide
(Cristina Balaban e Ievgen Lagunov dal Teatro dell’ Opera di Kiev)
La Bella Addormentata(scene dai tre atti – Allievi dell’Accademia)
La morte del cigno da Il Lago dei Cigni
(Lariska Dumbchenko/ Raffaele Morra dei Ballets Trockadero de Montecarlo)

Redazione Spettacolo
3 giugno 2013

У Києві відкриється документальна виставка «Українська еміграційна журналістика за документами ЦДАЗУ»

Що буде з пенсіями українці, які працюють за кордоном?