in

Ucraina. Cazzulani (PD):”Appoggio Renzi a Poroshenko è testimonianza del sostegno dell’Italia alla pace e all’Europa”

   Matteo Cazzulani, Responsabile per i rapporti del PD metropolitano milanese con i Partiti democratici e progressisti nel Mondo, ha accolto positivamente il sostegno ufficiale del Governo italiano all’Ucraina che il Premier italiano Matteo Renzi ha dichiarato al Presidente ucraino, Petro Poroshenko, durante una conversazione telefonica martedì, 12 Agosto.

Cazzulani, che ha accompagnato l’ex-Vicepresidente del Parlamento Europeo Gianni Pittella -esponente nazionale del PD, attualmente Presidente del Gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo- in una missione a Kyiv lo scorso 4 Gennaio per dare sostegno ai democratici ucraini, ha sottolineato che il Premier Renzi ha posizionato l’Italia tra i Paesi che più di tutti sono impegnati nel rispetto della democrazia e della pace nel Mondo.

“Con la sua posizione chiara e coraggiosa, il Premier Renzi, in piena continuità con la Resistenza, ha schierato l’Italia in difesa della pace, della libertà e dell’Europa -ha dichiarato Cazzulani- L’Ucraina, infatti, non è un Paese membro dell’Unione Europea, ma è un Paese europeo per storia, cultura, società e tradizioni”.

“La posizione di Renzi è in linea con quella del Presidente USA Barack Obama, del Cancelliere tedesco, Angela Merkel, del Presidente francese Francois Hollande, e del Premier polacco, Donald Tusk -ha continuato Cazzulani- sostenere l’Integrita territoriale ucraina non significa minacciare la Russia, ma invitare il Cremlino a rispettare l’autonomia dell’Ucraina e collaborare con l’Europa per un futuro di pace e progresso comune”.

L’Ufficio Stampa

del Responsabile per i Rapporti del PD metropolitano milanese con i Partiti democratici e progressisti nel Mondo

Не можна зациклюватися на грошах, – поради, як вижити на заробітках за кордоном

Mauro Voerzio: “Difendo la verità sull’Ucraina nonostante le minacce”