in

Ue, 2° giorno Vilnius: sì avvicinamento Moldavia e Georgia, no Ucraina

   L’Unione europea ha raggiunto l’obiettivo di stringere le sue relazioni con Moldavia e Georgia nel corso del summit del partenariato dell’est che si è aperto ieri sera a Vilnius, in Lituania, ma ha fallito nel tentativo di convincere il presidente dell’Ucraina, Viktor Yanukovych, a tornare sui suoi passi e firmare l’accordo di associazione con l’Ue.

Anche i colloqui dell’ultimo minuto di ieri sera a margine del vertice non sono riusciti a cambiare le cose e il tema dell’Ucraina continua a dominare il vertice anche oggi. Il presidente francese, François Hollande, ha detto che “la partnership rimane aperta, ma dipende per primi dagli ucraini se la vogliono”.

http://www.unita.it/

Gli ucraini genovesi guardano alla loro Patria che vuole l’Europa

Євромайдан пройшов в Неаполі