in

Le notizie sulla guerra in Ucraina del 31 luglio. Fase attiva di ATO in Ucraina orientale potrebbe finire entro un mese

   Quando nel 1938 la Gran Bretagna e la Francia hanno ceduto la Cecoslovacchia a Hitler, hanno trovato la guerra, non la pace. Quando nel 1941 gli Stati Uniti credevano che la guerra fosse lontano, da qualche parte in Europa, Pearl Harbor ha ricordato loro che la guerra era in casa loro. Quando nel 2008 l’Europa e l’America non hanno sostenuto la Georgia, la guerra si è avvicinata più di prima a Parigi e Berlino – in Ucraina. Nel 2014 l’Europa e l’America non osano sostenere l’Ucraina e la guerra sta coinvolgendo le loro famiglie – olandesi, inglesi, belga, tedesche, australiane. Non si può fuggire da una guerra, da un’aggressione sfrenata; questa avanzerà ancora se non ci si oppone con la massima determinazione.

31 luglio – I piloti ucraini nel corso della giornata hanno effettuato 11 missioni e con l’artiglieria sono stati portati a termine 24 attacchi, distruggendo militanti e i loro armamenti, – ha detto il leader del gruppo “Informatsijnyi Sprotyv” Dmytro Tymchuk.

31 luglio – I terroristi non hanno preso sul serio il “giorno di tregua” annunciato per il 31 luglio nel Donbas, nella zona di schianto dell’aereo malaysiano su richiesta del Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon, – dichiara il centro stampa dell’ATO.

31 luglio – Per gli abitanti civili di Luhans’k è stato organizzato un “corridoio umanitario” perché possano uscire dalla città.

31 luglio – La fase attiva dell’ATO in Ucraina orientale potrebbe terminare tra meno di un mese, – ha detto il Capo di Stato Maggiore Viktor Muzhenko.

31 luglio – Il Parlamento dell’Ucraina non ha appoggiato le dimissioni del Primo Ministro Arsenii Iatseniuk; egli dunque rimarrà in carica.

31 luglio – Il Parlamento dell’Ucraina ha ratificato l’accordo tra l’Ucraina, l’Olanda e l’Australia riguardante la missione internazionale per la protezione delle indagini sulla catastrofe dell’aereo malaysiano. Il primo gruppo di esperti olandesi ed australiani ha raggiunto il luogo dell’incidente nella regione di Donets’k.

31 luglio – Il servizio stampa del governo tedesco ha negato le informazioni circolanti sui colloqui segreti tra il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente russo Vladimir Putin aventi per oggetto l’Ucraina.

31 luglio – A causa dei continui bombardamenti e scontri armati, la città di Luhans’k è stata completamente scollegata dalla rete elettrica. La città è circondata dalle truppe ucraine.

Post scriptum: Si prega di diffondere queste informazioni il più ampiamente possibile.

http://blogs.pravda.com.ua/

Settore pubblico di Maidan, L’viv

Посередник між культурами: В психлікарні в Італії потрапляють незалежно від віку

Шахтарськ. Хаотичний мінометний обстріл території